YOGA FOR HAIRDRESSE

YOGA FOR HAIRDRESSER

Condividi

TRA UN TAGLIO E UN FINISH SEI PRONTO A DIRE OM OM? CON YOGA FOR HAIRDRESSER, RITROVI IL BENESSERE PER VIVERE E LAVORARE MEGLIO

Lavoro che fai, problemi fisici legati alla professione che puoi sviluppare.

Come probabilmente sai quelli legati al mondo dei parrucchieri sono di tre tipi e cioè riguardanti l’apparato:

• muscoloscheletrico
• respiratorio
• la pelle.

Se i disturbi respiratori e le allergie sono diminuiti grazie alla diffusione di formulazioni migliori in cui sono stati eliminati gli ingredienti chimici che potevano incidere negativamente sulla salute del parrucchiere, le patologie muscoloscheletriche come il mal di schiena restano comuni.

Ciò è comprovato anche dalla ricerca condotta, qualche anno fa, da l’Oréal Professionnel con la Ong Global Alliance for Musculoskeletal Health che ha evidenziato come il MSDs (Muscoloskeletal Diseases) rappresenti oggi il 75% delle malattie professionali tra i parrucchieri. Anche la Comunità Europea ha dimostrato interesse per l’argomento, mettendo in risalto che le malattie e i disturbi muscoloscheletrici da sovraccarico biomeccanico (in sigla “DMS”) sono assai diffusi tra i lavoratori e rappresentano una delle principali cause di assenza per malattia in molte attività.

Solo qualche dato per rendere il quadro più chiaro: quasi il 25% dei lavoratori dell’Unione Europea soffre di mal di schiena; il 23% lamenta dolori muscolari; Il 62% dei lavoratori svolge operazioni ripetitive con le mani o le braccia per un quarto dell’orario di lavoro e ciò causa problemi fisici alla salute.

Ma quali sono i distretti anatomici maggiormente colpiti dei parrucchieri?

In genere quelli cervico-brachiale cioè collo, spalle braccia ma anche gambe e piedi con sintomi che si manifestano con dolore, la perdita dell’ampiezza del movimento, l’intorpidimento e il formicolio.

Questi disturbi vengono causati da:

• la cattiva postura che provoca oltre del mal di schiena, anche di lombalgie e lombosciatalgie;
• il sovraccarico biomeccanico con relativo affaticamento muscolare: l’apparato muscoloscheletrico dei parrucchieri è costretto a mantenere a lungo nel tempo posizioni scorrette;
• l’utilizzo continuo di strumenti che lo costringono a ripetere gli stessi movimenti come spazzolare, asciugare i capelli con il phon e tagliare con forbici.

Se sei un parrucchiere, probabilmente sai che tra le problematiche più diffuse nella categoria, ci sono le epicondiliti al gomito e l’infiammazione del tunnel carpale, provocato dalla compressione di un nervo fondamentale del polso. Ti ricordiamo che è riconosciuta come malattia professionale dal Ministero della Salute e se ne sei colpito ha diritto all’indennizzo dell’INAIL.

Lo stare in piedi quasi tutti i giorni causa altri problemi fisici come quel fastidioso senso di pesantezza e di gonfiore alla gambe che forse hai provato anche tu.

Il settore parrucchiere è ancora poco studiato e le malattie professionali del comparto vengono spesso sottostimate.

C’è quindi necessità di una maggiore attenzione per tutta la categoria e il bisogno di creare dei tavoli di studio a cui sarebbe auspicabile si sedessero i rappresentanti della filiera coiffeur per migliorare non solo i prodotti utilizzati, ma anche ad esempio l’ergonomia degli strumenti di lavoro.

Al di là delle statistiche e delle leggi che sono state e che potranno essere emanate, è fondamentale prevenire queste patologie e prendersi cura di sé per stare bene.

Questi rischi infatti non sono inevitabili. Ecco perché noi di Upgrade abbiamo pensato al tuo benessere e realizzato Yoga for Hairdresser.

Sono sei video per i professionisti dell’immagine come te che rappresentano una soluzione ai tuoi problemi fisici, perché ti possono aiutare a prevenire e attenuare i disturbi muscoloscheletrici causati dal lavoro.

Dove vengono trasmessi? Li potrai guardare sia sul canale Youtube sia sul nostro canale di Instagram

In ogni video, che dura circa due minuti, sono illustrati degli esercizi yoga per parrucchieri.

Sono movimenti semplici e mirati che coinvolgono tutto il corpo per alleviare il dolore muscolare ma anche per migliorare la circolazione delle gambe.

Ti suggeriamo di svolgerli quotidianamente in diversi momenti del giorno:
• la mattina appena sei sveglio per rigenerarti e caricarti in vista del lavoro
• nella pausa pomeridiana per sciogliere le tensioni e rilasciare lo stress
• la sera per migliorare la circolazione, calmare le infiammazioni e rilassarti.

Qualche esempio? Troverai movimenti per coccolare i tuoi polsi e quindi da fare come rimedi per il tunnel carpale; oppure esercizi yoga per la schiena, la cervicale, oppure esercizi per la circolazione delle gambe ma anche tanti movimenti per allontanare le tensioni e ridurre lo stress di una giornata di lavoro.

Con Yoga for Hairdresser prendersi cura di sé e ricominciare a star bene è davvero possibile.

Ti bastano un tappettino dove posizionarti e due minuti tutti per te!

Pronto a cambiare vita? Sintonizzati sulle nostre piattaforme e se hai delle domande, scrivici o chiamaci subito.

Tagged on: